Convegno Nazionale: Migranti e territori fra accoglienza, cooperazione internazionale e sviluppo

MPersone in movimento: Migranti e territori fra accoglienza, cooperazione internazionale e sviluppoConvegno Nazionale

Lucca, sabato 26 novembre  

dalle ore 10 alle ore 13,30

presso la Cappella Guinigi c/o Complesso conventuale di San Francesco
ed è aperto a tutta la cittadinanza.

Scarica programma pdf persone-in-movimento-lucca-26-novembre

La cooperazione internazionale allo sviluppo può offrire importanti contributi al dibattito e al governo del fenomeno della mobilita umana. Aiuta ad individuare le cause profonde della migrazione e la emergere potenzialità di sviluppo ed occupazione nei contesti di origine, richiama al rispetto dei diritti fondamentali delle persone e dei popoli in movimento, favorisce la comprensione delle potenzialità che possono derivare dalla presenza dei migranti nei nostri territori. Le migrazioni e la cooperazione internazionale hanno storicamente costituito ambiti di policy diversi e distinti.

Oggi invece sappiamo che entrambe concorrono a contrastare la povertà, disastri ambientali, la distruzione di risorse e, al tempo stesso a favorire le relazioni con i Paesi di origine. |l convegno mira, quindi, a porre in stretta relazione i temi delle migrazioni e quelli della cooperazione internazionale con un approccio win win tra territori di origine e di accoglienza. Una cooperazione quindi Che ha sempre più di carattere circolare: opera nei paesi di origine per uno sviluppo basato su l’inclusione e la coesione sociale, sostiene scelte mirate ad aprire canali sicuri e legali per le migrazioni, e contribuisce ad efficaci e corrette politiche di accoglienza e di inclusione. Diviene indispensabile capitalizzare conoscenze ed esperienze maturate nella cooperazione allo sviluppo anche affiancando istituzioni nazionali e locali.

Proprio il livello locale e, infatti, il luogo nel quale ci si misura in concreto con la sfida delle migrazioni.

Per questo occorre sviluppare partenariati tra i nostri territori con quelli di origine dei migranti, con l’obiettivo di sviluppare buone pratiche di cooperazione capaci di far leva sulle competenze dei migranti, sulla loro formazione e sulla valorizzazione delle risorse locali.

Programma

ore 10:00  Saluto Iniziale
Alessandro Tambellini Sindaco del Comune di Lucca
Alfiero Ciampolini Portavoce FAIT!
Emanuele Pellegrini delegato per le attività di cooperazione e internazionalizzazione Scuola IMT Alti Studi Lucca

ore 10:30 lnterventi lntroduttivi
Gabriele Tomei Universita degli Studi di Pisa
Dario Conato Centro Studi politica internazionale
Adrien Cleophas Dioma Rappresentante delle organizzazioni e associazioni di immigrati e coordinatore del gruppo nazionale su migrazione e sviluppo

ore 11:00 Tavola rotonda

Modera:  Emanuele Giordana giornalista e saggista, presidente di Afgana

Monica Barni Vicepresidente della Regione Toscana*
Vittorio Bugli Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
Domenico Manzione Sottosegretario al Ministero degli Interni
Luca Maestripieri Vice Direttore Generale, Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, Maeci

Interventi programmati da parte dei rappresentanti di Enti locali, associazioni di stranieri, esponenti della società civile italiane.

*in attesa di conferma

A fine evento, nella sala della sagrestia sarà offerto un buffet
amministrazione Comunale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.