Archivi tag: Cooperazione

Nice to meet You: Somalia CONFERENZA INTERNAZIONALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE

NICE TO MEET YOU – SOMALIA

CONFERENZA INTERNAZIONALE PER LA COOPERAZIONE ALLO
SVILUPPO SOSTENIBILE

SIENA – MERCOLEDI 28 FEBBRAIO 2018 – ore 15:00

Aula Magna del Palazzo del Rettorato (via Banchi di Sotto, 55)

Programma:

Scarica CONFERENZA ITALIA SOMALIA – GIORNATA DI SIENA (programma in pdf 582 Kb)

Continua la lettura di Nice to meet You: Somalia CONFERENZA INTERNAZIONALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE

Bando dedicato alle associazioni di Migranti: entro 30 luglio

Il risultato concreto dei percorsi di dialogo, incontro e formazione realizzati a cavallo tra il 2016 e 2017. Un bando dedicato alle associazioni di migranti, con una disponibilità complessiva di 80.000 euro.

Scadenza invio 30 luglio 2017 

risultati selezione 10 settembre 2017 

Requisito: avere come capofila una associazione di migranti.

Continua la lettura di Bando dedicato alle associazioni di Migranti: entro 30 luglio

Le Ong rispondono a testa alta alle accuse

Riportiamo il comunicato della AOI e del Coordinamento Italiano delle Ong.
Condividiamo a pieno le critiche dei rappresentanti: sparare a zero sulle ONG significa criminalizzare una categoria che nella sua stragrande maggioranza sopperisce quotidianamente ai disastri creati da altri, con grande sacrificio.
Se si è a conoscenza di casi concreti vogliamo sapere nomi e cognomi perchè siamo i primi a voler chiarezza, ma le generalizzazioni fatte offendono decine di migliaia di persone che operano quotidianamente per migliorare queste realtà, spesso volontariamente, molte volte sottopagati!.

Le Ong rispondono a testa alta alle accuse, continuando a salvare vite umane.

L’Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale “AOI”, il Coordinamento italiano delle Ong internazionali “CINI”, “LINK 2007 Cooperazione in rete”, in rappresentanza delle Ong e Osc impegnate in cooperazione internazionale, aiuto umanitario e accoglienza di rifugiati e migranti, esprimono indignazione e condanna in merito alle gravi dichiarazioni e accuse di alcuni parlamentari e personaggi politici nei confronti delle Ong umanitarie che con navi private soccorrono in mare i naufraghi provenienti dalle coste libiche, vittime dei trafficanti.

In particolare ci riferiamo alle dichiarazioni dell’on. Luigi di Maio, del M5S, Vice Presidente della Camera. Sue le parole: “le organizzazioni non governative sono accusate di un fatto gravissimo, sia dai rapporti Frontex che dalla magistratura, di essere in combutta con i trafficanti di uomini, con gli scafisti, e addirittura, in un caso e in un rapporto, di aver trasportato criminali”. Egli definisce ‘ipocrita’ chi intende difenderle, dimostrando il grado di superficialità, ignoranza della realtà e strumentalizzazione che sta diffondendosi anche ai più alti livelli istituzionali.

Esprimiamo pubblicamente e con forza il nostro pieno sostegno alle Ong impegnate nei soccorsi in mare, che da Continua la lettura di Le Ong rispondono a testa alta alle accuse

Agenda di sviluppo, localizzazione e azione tra sponda nord e sponda sud del Mediterraneo

6 Aprile 2017 Sala Pegaso

Firenze, Piazza Duomo n. 10

l Toolbox su “Localizing Agenda 2030”, che indica come il programma d’azione dell’Agenda sostenibile si declina a livello locale, si inserisce perfettamente in un percorso di politiche europee e nazionali basate sulla convinzione che non ci sia sviluppo e rispetto dei diritti senza il coinvolgimento delle istituzioni e delle comunità locali.

Una convinzione che ha guidato il lavoro della Regione Toscana verso un approccio territoriale allo sviluppo, che ha caratterizzato il sistema della cooperazione toscana, e che è volto a evidenziare come le azioni e il sostegno delle amministrazioni locali siano essenziali per implementare gli obiettivi di sviluppo sui nostri territori, come nei paesi destinatari di cooperazione. Molte le buone pratiche e le competenze, alcune riportate nel contributo della RT al Toolbox, che saranno anche occasione per ripensare come, anche in futuro, la Regione possa dare un contributo nel qualificare le relazioni tra enti locali nell’ambito delle politiche di vicinato e cooperazione.

ANCI Toscana  Cooperazione Internazionale

Scarica volantino DEFINITIVO Agenda di sviluppo  (200 Kb pdf)

Scarica volantino definitivo Localisation et Action pour
le Développement Durable entre la rive nord
et la rive sud de la Méditerranée (FR)  (213Kb)

Agenda di sviluppo_A4_FR

Programma

9.30 Registrazione

10.00 – 10.45 Apertura dei lavori e Presentazione Tool box Continua la lettura di Agenda di sviluppo, localizzazione e azione tra sponda nord e sponda sud del Mediterraneo

Corsi di formazione per i Forum Territoriali e per Associazioni del FAIT

La cooperazione internazionale come vettore della coesione sociale transnazionalismo e comunicazione per una cultura della pace

Scarica volantino: 2017_Formazione-FAIT-SIENA_cooperazione-comunicazion.pdf   (227Kb)

3 Febbraio – ore 14:00
Sala del Consiglio Comunale Monteroni d’Arbia

Necessaria Iscrizione entro 28/01/2017

Obiettivi: Promuovere pace e valori della coesione sociale con riferimento al ruolo del cosviluppo come motore di benessere sociale e riduzione dei conflitti nel nord e nel sud del mondo.

La presente proposta formativa nasce dalla volontà di fornire strumenti pratici e di lavoro agli operatori della cooperazione internazionale, dell’immigrazione e del terzo settore attivi nei Forum territoriali e nel FAIT (Forum Toscano attività internazionale) per promuovere l’attuazione a livello locale dell’Agenda 2030 e della riforma della cooperazione italiana (125/2014), e in particolare gli obiettivi relativi al tema della migrazione e dello sviluppo come vettore di pace e coesione sociale.

Nel lungo percorso di attività internazionali la Toscana ha sostenuto gli obiettivi del millennio come valori imprescindibili alle attività di cooperazione e oggi grazie ai passi avanti e ai nuovi indirizzi dell’Agenda nella promozione della pace e della stabilità sociale, è possibile lavorare più a fondo ed in modo più integrato.

Il criterio di universalità fortemente collegato agli obiettivi di sviluppo sostenibili prevede, infatti, di considerare gli obiettivi dell’Agenda come obiettivi prioritari anche sui nostri territori e non solo limitati ai Paesi destinatari degli aiuti.

Il valore aggiunto che il livello locale può fornire in questo senso è anche di verificare quali leve possano essere utilizzate per l’implementazione degli obiettivi di sviluppo, validare e misurare l’impatto reale generato dagli interventi di cooperazione e co-sviluppo.

Corsi di formazione per i Forum Territoriali e per Associazioni del FAIT

Date

( i corsi s tutti identici della durata di mezza giornata) verranno realizzati in varie città, il primo: 

3 Febbraio Siena – ore 14:00
Luogo  Sala del Consiglio Comunale Monteroni d’Arbia

Nel quadro di questa formazione saranno quindi presentate le novità della nuova legge 125/2014 e geli obiettivi di sviluppo, affrontando in particolare le tematiche della migrazione e della comunicazione per promuovere la coesione sociale.

Favorendo la diffusione di questi concetti che possono concorrere ad attuare le trasformazioni auspicate, saranno quindi approfonditi

  1. La tematica del migrante come soggetto emergente e importante nella cooperazione decentrata esplicitando l’impatto di tale coinvolgimento sui territori di residenza e di destino in termini di coesione sociale e di integrazione;
  2. l’approfondimento delle strategie di comunicazione attorno alle attività di cooperazione al fine di promuovere un approccio inclusivo delle diversità e farsi portavoce, sui vecchi e nuovi media, di una cultura della solidarietà e della convivenza pacifica.

Introduzione

Cooperazione territoriale e Legge 125/2014 – la nuova visione
Alice Concari

Migranti attori della cooperazione: il paradigma della doppia integrazione
A cura di Afef Hagi – Pontes ricerche e interventi (Psicologa e pedagogista, esperta di studi transnazionali)

Obiettivi: introdurre il nuovo paradigma della transnazionalità e le sue implicazioni sulle pratiche dei migranti e sul loro percorso di inclusione nella società di accoglienza ; offrire una panoramica dei vari ambiti in questione (politico, economico e sociale) e collocare il campo della cooperazione in questo scenario; condividere dati recenti e strategie di implementazione di progetti di co-sviluppo con un’ottica di coesione sociale; presentare un caso studio e un’esercitazione.

Un ponte di parole: costruire relazioni di scambio grazie alla comunicazione e ai nuovi mezzi (dai social network alla tv)
A cura di Isabella Mancini Pontes ricerche e interventi (giornalista, esperta di comunicazione nel terzo settore)

Obiettivi: condividere un’analisi sull’importanza e sul ruolo della comunicazione nell’ambito della cooperazione internazionale; offrire una prima analisi sui principali mezzi di comunicazione e sul loro utilizzo; offrire delle metodologie di comunicazione utili per raggiungere target specifici anche nell’ambito del fundraising e dell’accountability; analizzare elementi e modalità di costruzione di una campagna di sensibilizzazione; presentare buone pratiche e casi studio.

Scarica volantino: 2017_Formazione-FAIT-cooperazione-comunicazion.pdf   (227Kb)

Iscrizioni:

Per Iscriversi inviare nome organizzazione, nome partecipante / partecipanti, riferimento telefonico e indirizzi mail.

info e iscrizioni:
Giuseppe Gori Savellini   tel. 339 3900640
cooperazione@comune.monteronidarbia.si.it

cooperazione@ancitoscana.it

Convegno Nazionale: Migranti e territori fra accoglienza, cooperazione internazionale e sviluppo

MPersone in movimento: Migranti e territori fra accoglienza, cooperazione internazionale e sviluppoConvegno Nazionale

Lucca, sabato 26 novembre  

dalle ore 10 alle ore 13,30

presso la Cappella Guinigi c/o Complesso conventuale di San Francesco
ed è aperto a tutta la cittadinanza.

Scarica programma pdf persone-in-movimento-lucca-26-novembre

La cooperazione internazionale allo sviluppo può offrire importanti contributi al dibattito e al governo del fenomeno della mobilita umana. Aiuta ad individuare le cause profonde della migrazione e la emergere potenzialità di sviluppo ed occupazione nei contesti di origine, richiama al rispetto dei diritti fondamentali delle persone e dei popoli in movimento, favorisce la comprensione delle potenzialità che possono derivare dalla presenza dei migranti nei nostri territori. Le migrazioni e la cooperazione internazionale hanno Continua la lettura di Convegno Nazionale: Migranti e territori fra accoglienza, cooperazione internazionale e sviluppo

Piove sul Bagnato: a rischio l’aumento dei fondi per la cooperazione

Foto dall’articolo originale su www.info-cooperazione.it

(estratto dall’articolo originale di www.info-cooperazione.it  “Aumento dei fondi per la cooperazione a rischio. Duro attacco del VM Giro ai burocrati del MAECI” )

Di nuovo a rischio l’aumento dei fondi per la cooperazione. Nonostante da tutte le parti si levino voci a sostegno delle iniziative di cooperazione come elemento vitale per l’attenuazione dei conflitti e modo di mantenere la pace in molte aree, ol tanto promesso aumento dei fondi per la cooperazione è a rischio.

La posizione di Mario Giro, viceministro per la Cooperazione è Continua la lettura di Piove sul Bagnato: a rischio l’aumento dei fondi per la cooperazione

Workshop: Coinvolgimento dei migranti nelle iniziative di cooperazione internazionale

Sabato 16 luglio dalle 1FAIT!quadrato_4000:00 alle 13:00

Cecina Mare, Parco La Cecinella, presso Meeting Internazionale Antirazzista

Un workshop in cui, partendo dalle opportunità offerte dalla nuova legge per la cooperazione, attraverso un’elaborazione partecipata, tracceremo nuovi percorsi di formazione e inclusione che partano dal sistema toscano.   Continua la lettura di Workshop: Coinvolgimento dei migranti nelle iniziative di cooperazione internazionale

Incontri su migrazioni e sviluppo: progetti e iniziative

FAIT!-1_800Care e Cari,

Vi scriviamo per invitarvi ad una serie di importanti appuntamenti promossi dal Forum delle Attività Internazionali della Toscana.

Sabato 11 giugno 2016 ore 11.30 presso ARCI in piazza dei Ciompi 11 a Firenze

Sabato 16 luglio 2016 ore 10.00 presso il Meeting Antirazzista di Cecina, organizzato da ARCI. Continua la lettura di Incontri su migrazioni e sviluppo: progetti e iniziative